10.11.00 Produzione di carne non di volatili e di prodotti della macellazione (attività dei mattatoi)

DESCRIZIONE

  • gestione di macelli impegnati in attività di macellazione, lavorazione o confezionamento di carni quali: vitello, maiale,
    agnello, coniglio, pecora, cammello eccetera

  • produzione di carne fresca, congelata o surgelata, in carcasse
  • produzione di carne fresca, congelata o surgelata, in pezzi
  • produzione di pellame proveniente dai macelli, inclusa la slanatura delle pelli
  • fusione di strutto e di altri grassi commestibili di origine animale
  • lavorazione delle frattaglie
  • produzione di lana da slanatura delle pelli
  • produzione di caglio
    Dalla classe 10.11 sono escluse:

  • fusione di grassi commestibili di pollame, cfr. 10.12
  • confezionamento di carne per conto terzi, cfr. 82.92

    SOGLIA PER IL REGIME FORFETTARIO:

    Possono accedere al Regime Forfettario con aliquota al 15% le attività che non superano la soglia di ricavi annuale pari a

    65.000€

    CATEGORIA DI RISCHIO

    La categoria di rischio viene utilizzata per la valutazione degli adempimenti obbligatori nell’ambito della sicurezza del lavoro.

    RISCHIO ALTO