24.10.00 Siderurgia – Fabbricazione di ferro, acciaio e ferroleghe

DESCRIZIONE

  • gestione di altiforni, convertitori dell’acciaio, laminatoi e laboratori di finissaggio
  • produzione di ghisa grezza e di ghisa specolare in lingotti, blocchi o altre forme primarie
  • produzione di ferroleghe
  • produzione di prodotti ferrosi tramite la riduzione diretta del minerale di ferro ed altri prodotti spugnosi ferrosi
  • produzione di ferro di purezza eccezionale ottenuto per elettrolisi o con altri procedimenti chimici
  • produzione di ferro granulare e di polvere di ferro
  • produzione di semilavorati in ferro o in acciaio non legato
  • produzione di lingotti, altre forme primarie e prodotti semilavorati in acciaio
  • produzione di lingotti, altre forme primarie e prodotti semilavorati in acciaio inossidabile o altro acciaio legato
  • produzione di angolari e profilati in acciaio inossidabile o altro acciaio legato
  • produzione di prodotti laminati piatti a caldo in acciaio
  • produzione di angolari e profilati in ferro o acciaio non legato
  • produzione di barre e vergelle in acciaio inossidabile o altro acciaio legato
  • produzione di barre e vergelle laminate a caldo in acciaio
  • produzione di palancole e sezioni aperte saldate di acciaio
  • produzione di materiali per linee ferroviarie di acciaio (binari non assemblati)
  • rifusione di lingotti di rottami di ferro o acciaio Dalla classe 24.10 sono escluse:
  • stiratura a freddo di barre, cfr. 24.31
  • fabbricazione di elementi ferroviari assemblati, cfr. 25.99

    SOGLIA PER IL REGIME FORFETTARIO:

    Possono accedere al Regime Forfettario con aliquota al 15% le attività che non superano la soglia di ricavi annuale pari a

    65.000€

    CATEGORIA DI RISCHIO

    La categoria di rischio viene utilizzata per la valutazione degli adempimenti obbligatori nell’ambito della sicurezza del lavoro.

    RISCHIO ALTO