38.12.00 Raccolta di rifiuti pericolosi solidi e non solidi

DESCRIZIONE

  • raccolta di rifiuti pericolosi, quali: oli di rifiuto provenienti da navi o da autofficine, rifiuti biocontaminanti, rifiuti
    nucleari, batterie usate, oli e grassi per cucina usati eccetera

  • gestione di stazioni di trasferimento per rifiuti pericolosi
  • gestione dei centri di raccolta dei rifiuti pericolosi
    Dalla classe 38.12 sono escluse:

  • risanamento e decontaminazione di edifici contaminati, siti minerari, suolo, acque del sottosuolo, ad esempio
    eliminazione dell’amianto, cfr. 39.00

  • trasporto dei rifiuti e dei residui pericolosi, effettuato da imprese che non svolgono attività di raccolta e smaltimento,
    cfr. 49.41

    SOGLIA PER IL REGIME FORFETTARIO:

    Possono accedere al Regime Forfettario con aliquota al 15% le attività che non superano la soglia di ricavi annuale pari a

    65.000€

    CATEGORIA DI RISCHIO

    La categoria di rischio viene utilizzata per la valutazione degli adempimenti obbligatori nell’ambito della sicurezza del lavoro.

    RISCHIO ALTO