38.32.30 Recupero e preparazione per il riciclaggio dei rifiuti solidi urbani, industriali e biomasse

DESCRIZIONE

  • frantumazione, pulitura e cernita del vetro
  • frantumazione, pulitura e cernita di rifiuti di altro genere, come gli scarti da demolizione (calcinacci), per ottenere
    materie prime secondarie

  • trasformazione di oli e grassi da cucina in materie prime secondarie
  • trasformazione di altri rifiuti di alimenti, bevande, tabacco e sostanze residue in materie prime secondarie
    Dalla classe 38.32 sono escluse:

  • fabbricazione di nuovi prodotti finiti (fabbricati o meno in proprio) a partire da materie prime secondarie, come ad
    esempio la fabbricazione di filati provenienti da garnettatura, fabbricazione della pasta

  • carta proveniente da rifiuti
    di carta, rigenerazione di pneumatici o produzione di metalli provenienti da rifiuti metallici, cfr. classi
    corrispondenti nella sezione C (Attività manifatturiere)

  • lavorazione di residui dell’industria alimentare per fabbricare prodotti alimentari, cfr. 10
  • lavorazione di residui della macellazione per fabbricare prodotti per l’alimentazione di animali, cfr. 10.9
  • rigenerazione dei combustibili nucleari, cfr. 20.13
  • rifusione di rifiuti e scarti ferrosi, cfr. 24.10
  • recupero di materiali dai processi di combustione o incenerimento, cfr. 38.2
  • trattamento e smaltimento di rifiuti non pericolosi, cfr. 38.21
  • trattamento dei rifiuti organici per lo smaltimento, inclusa la produzione di compost, cfr. 38.21
  • recupero di energia dal processo di incenerimento di rifiuti non pericolosi, cfr. 38.21
  • trattamento e smaltimento di rifiuti radioattivi di transizione provenienti da ospedali eccetera, cfr. 38.22
  • trattamento e smaltimento di rifiuti tossici o contaminati, cfr. 38.22
  • commercio all’ingrosso di materiali recuperabili, cfr. 46.77

    SOGLIA PER IL REGIME FORFETTARIO:

    Possono accedere al Regime Forfettario con aliquota al 15% le attività che non superano la soglia di ricavi annuale pari a

    65.000€

    CATEGORIA DI RISCHIO

    La categoria di rischio viene utilizzata per la valutazione degli adempimenti obbligatori nell’ambito della sicurezza del lavoro.

    RISCHIO ALTO